Come mettere a frutto gli ardoti giovanili per togliere l’opaco dagli occhi degli alunni

“Ehi, Prof!”, Frank Mc Court, Adelphi.

Frank Mc Court è stato veramente un professore, non uno di quei pallosi che ti vengono a parlare della sinestesia nella poetica di Carducci, del romanticismmo in musica e cose così, ma cercava l’empatia con i suoi alunni e da qui provava ad insegnargli la letteratura inglese, ma soprattutto a scrivere…in qualche modo ricorda colui che insegnava la lingua solo e null’altro, chiaramente scevro di tutte quelle valenze cattoliche. Perchè Mc Court ce l’ha un bel po’ con i cattolici, con tutto quel cattolicesimo irlandese che aveva contribuito alla sua infanzia infelice.
Sa che non a tutti può stare simpatico, soprattutto a una teppa di adolescenti degli anni 60 che vede la scuola solo come un mezzo per arrivare al diploma per poi trovare un lavoro e si ingegna per lasciare qualcosa ai suoi allievi.
Si susseguono aneddoti divertenti e storie malinconiche, un libro di vitalità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...