Fiabe rosso sangue

“La camera di sangue”, Angela Carter, Feltrinelli.

Le fiabe moralizzatrici riscritte dalla carter sono geniali; tutte le fiabe più famose raccontate dai protagonisti stessi e non più con il meccanismo del c’era una volta che prevedeva il coscienzioso narratore esterno. Quindi scopriamo una cappuccetto rosso un po’ meno sprovveduta dell’originale, una Bella un po’ più consapevole e trasgressiva, donne che salvano altre donne rivoltando lo stereotipo del salvatore maschio e un gatto con gli stivali eccezionale.
Il gatto è il migliore, mi viene il dubbio che il gatto con gli stivali di shrek sia stato disegnato pensando al gatto tombeur di micine della Carter.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...