In mezzo scorre un fiume di finti perbenismi


“Occhi di tempesta”, Joyce Carol Oates, Mondadori.

Il libro sottotitola “Vuoi davvero conoscere la verità?”. ma la verità la si intuisce ben presto, tuttavia vai avanti nella lettura perchè la Oates scrive così bene che leggi solo per il piacere di vedere come lei si destreggia in quella verità intuita.
La maga voodoo Oates, come le piace tanto fare, prende una bella foto di famiglia in posa perfetta e inizia a puntare spilli su quella foto e magicamente la perfezione si sgeretola lentamente.
Il tutto viene registrato dalla figlia adolescente di questa famiglia, Franky che deve attraversare un guado come passare da una terra nota a una ignota. Come quando attraversi a nuoto un fiume reale, imprvedibile, infido, e se riesci a raggiungere l’altra sponda sei una persona diversa rispetto a quella che è entrata in acqua.
Qualcuno attraversando il guado si sgretola come se atraversasse un fiume di acido muriatico, alcuni perdono la loro maschera, altri ancora arrivano sull’altra sponda con qualche consapevolezza in più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...