In risposta a Rossella O’Hara: domani è lo stesso

“Kif kif domani”, Faiza Guene, Mondadori.

Rosella O’Hara diceva “domani è un altro giorno”, se fosse stata un’immigrata marochina di seconda generazione forse anche lei avrebbe adottato il motto di Doria “kif kif domani-tanto domani è lo stesso-“.
Doria quindicenne marocchina che vive con la madre nella periferia parigina, si racconta e racconta le persone che attraversano la sua vita con un piglio divertente ed ironico.
Uno sguardo lucido sulla realtà in cui lei è la marocchina che vive a metà, da bambina tagliava i capelli alle barbie perchè erano bionde, e gli tagliava anche i seni perchè lei non ne aveva; da adolescente deve combattere con compagne di liceo che sono barbie ossigenate e permanentate tutte “libertè-egalitè-fraternitè” e lei è sempre la marocchina con i jeans contraffatti e il kajal attorno agli occhi.
Una voce non solo arrabbiata e disullusa quella di Doria, ha quindici anni e si lascia andare anche ai sogni da adolescente. Come quello di trovare un principesso azzurro che sia come Mac Gyver un coltellino svizzero vivente, che ripara la tv con una biro o che ti fa un brushing con un respiro.
La Guene ha dipinto proprio un bel personaggino con Doria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...