L’amore ha lo stesso meccanismo del gratta e vinci

“Puerto Plata Market”, Aldo Nove, Einaudi.

Mi fa morire Aldo Nove, i suoi personaggi. Stavolta tocca a Michele che cerca il jolly: l’amore.
Sempre personaggi che parlano ancora attraverso il loro vissuto infantile. Michele si cimenta in lunghe dissertazioni sulla bontà del toblerone, sulle cose buone del mulino bianco, su Beutiful e via così.
Da piccolo sognava di andare ai Caraibi come Efrain Calzelunghe il papà di Pippi, a 30 anni deluso di vita e d’amore parte finalmente per Santo Domingo, che come ogni paese ha il meglio nel suo settore.
A Santo Domigo ci vai a trovare la moglie, chi non ha mai chiavato, chiava più di Sgarbi e Raz Degan, dopo un ‘ora che sei lì trovi una novia.
E fa un quadro di Santo Domingo bellissimo, un posto con l’orologio un po’ indietro rispetto all’Italia, ma dove riesci a ritagliarti un posticino e sentirti vivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...