Monsieur Poirot e i superpoteri dei baffetti impomatati


“Assassinio sull’Orient Express”, Agathe Christie, Mondadori.

Leggevo questo libro in contemporanea al “Cuore nero di Paris Trout”.
Con Paris Trout facevo brutti sogni, con Monsieur Poirot facevo sogni belli. Così, in funzione dei miei sogni, ho capito la differenza tra noir e giallo.
Monsieur Poirot un ometto cerebrale, a suo modo fastidioso, dà una stiracchiatina ai suoi baffetti impomatati e zam ecco che arriva attraverso lunghi monologhi alla soluzione del delitto, soluzione che sta esattamente nella direzione opposta a quella dove tu ti stavi dirigendo.
Forse è nei baffetti il superpotere che risolve ogni cosa.

Da non perdere nemmeno il film che ne hanno tratto con una cast eccezionale, per uno di quei pomeriggi invernali sonnacchiosi armati di coperta, pantofole e pipa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...