Non è tutto noir quello che è spietato

“Lucky”, Alice Sebold, E/O.

Sorprendente la scrittura che la sebold utilizza per descrivere il proprio stupro, una lucida precisione descrittiva che in alcuni momenti fa pensare che si stia leggendo un noir americano alla Lansdale o alla Ellroy, invece no, è tutto vero. La violenza non è solo nella descrizione dello stupro, ma è soprattutto nella descrizione di quello che viene dopo, i rapporti con famigliari, amici e con tutti coloro per i quali la protagonista è peggiorata solo per aver subito una violenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...